Tagli medi

0 Condivisioni

Quest’anno molte ragazze hanno deciso di tagliarsi i capelli, vuoi il caldo o la voglia di cambiare, i tagli medi sono stati i protagonisti.

 

Con l’arrivo del caldo cresce la voglia di tagliarsi i capelli, questo desiderio è dato  dal bisogno di praticità e dalla voglia di libertà. I capelli lunghi sono bellissimi però hanno bisogno di molte attenzioni. I tagli medi sono stati i  più gettonati.

Anche le star come Bianca Guaccero, Serena Rossi e Michel Hunziker  hanno optato per un cambio look! Mi ha sorpreso il taglio drastico della Hunziker, è molto bello e le sta d’incanto. Spero sia di ispirazione a molte ragazze!  In estate ed in particolare il periodo delle vacanze abbiamo voglia di rinnovare il nostro look. Questo desiderio è dato anche dal bisogno di praticità e dalla voglia di libertà. 

 

Michelle Hunziker           

credits instagram

 

I tagli medi sono il giusto compromesso tra comodità e femminilità, in quanto si possono legare se ci fanno caldo  ma li possiamo asciugare sia lisci che mossi, con ferro o piastra. In alternativa puoi applicare un gel mousse arricciante ed asciugarli al sole, così otterrai delle beach waves naturali ed eviterai di stressarli con phon e piastre. Il long bob è stato e sarà anche in autunno il taglio più glam. 

Il Bob Cut con rasatura è una delle tendenze di questa stagione, amato dalle donne, specialmente dalle più audaci che lo personalizzano con colori decisi. 

A chi stanno bene?

I tagli medi stanno bene a tutte le donne perchè sono versatli, infatti puoi optare per un taglio pari se hai il viso lungo, un inverter bob se i capelli sono pochi e sottili, con frangia se hai la fronte alta, oppure il ciuffo lungo per nascondere un naso importante. Consiglio un taglio scalato e sfilato a chi ha molti capelli e vuole alleggerire la chioma. Per essere alla moda non basta avere un bel taglio  ma bisogna anche abbinare il colore giusto.

tagli mediinverter bob

Se questo articolo vi è piaciuto aiutatemi a condividerlo sui social!!!

0 Condivisioni

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *